dal lato

del paesaggio

labo dell’associazione onlus “il paesaggio chiama”


La maggior parte dell'interpretazione di un paesaggio proviene dall’osservatore e quindi il nucleo di ciò che si esprime al suo interno sta proprio in quell'invisibile, in ciò che non vediamo, nelle ombre o nell'associazione silenziosa.





"Solo gli occhi sono ancora capaci di gettare un grido"Solo gli occhi sono ancora capaci di gettare un grido.""Solo gli occhi sono ancora capaci di gettare un grido."."